Asseverazioni e legalizzazioni

Asseverazioni

SIMULTANEA esegue asseverazioni presso il Tribunale e legalizzazioni presso la Procura della Repubblica di Milano in tutte le principali lingue.

Tribunale di Milano


Che cos’è la traduzione asseverata di un documento?

La traduzione asseverata di un documento è anche comunemente chiamata “traduzione giurata”, “traduzione certificata” o “traduzione ufficiale”.

Il servizio di asseverazione viene eseguito prevalentemente da traduttori madrelingua iscritti all'Albo dei consulenti tecnici del Tribunale e al Ruolo Periti ed Esperti della C.C.I.A.A.

Quali documenti devono essere asseverati?

L’asseverazione (giuramento della traduzione) di un documento viene richiesta sia per documenti privati, quali certificati, attestati e diplomi, sia aziendali, quali atti legali, contratti, certificati camerali e, in generale, in tutti i casi in cui è necessaria un'attestazione ufficiale da parte del traduttore circa la corrispondenza del testo tradotto al testo originale. Le asseverazioni vengono rilasciate dal Tribunale. La persona che ha eseguito la traduzione deve assumersene la responsabilità sottoscrivendo un verbale di giuramento.

Come si presenta un documento asseverato?

Il traduttore deve presentare personalmente il documento da asseverare accompagnato dall’originale da cui è stato ricavato. A detti documenti va aggiunto il verbale di giuramento (firmato da persona, iscritta o non iscritta all’Albo del Tribunale). L'asseverazione di una traduzione è un atto pubblico di competenza della Cancelleria del Tribunale. Ogni perizia o traduzione deve riportare, nell’ultima pagina prima del giuramento, la data in cui è stata redatta e la firma del perito o traduttore: tale data va riportata anche sul modulo di giuramento.

Per l’asseverazione è richiesto il pagamento di una tassa di cancelleria sotto forma di marche da bollo. Si ricorda che dal 2013 sulla perizia o traduzione va apposta una marca da bollo di € 16,00 ogni 100 righe, partendo dalla prima facciata e comprendendo nel calcolo anche il verbale di giuramento. Le 100 righe corrispondono ai tradizionali fogli di protocollo, che prevedono facciate di 25 righe di testo.

Le perizie e traduzioni esenti da bollo

Come adozioni, borse di studio, divorzio, lavoro e previdenza, ecc. devono, per legge, riportare sul verbale di giuramento gli estremi della legge che prevede l’esenzione.

Marca da bollo di € 16,00 ogni 100 righe

Asseverazione inter-lingua

La Cancelleria del Tribunale di Milano ha stabilito che non sottoscriverà nessuna asseverazione inter-lingua. Le traduzioni asseverate dovranno obbligatoriamente prevedere la lingua italiana. In caso di richiesta, ad esempio, di asseverazione della versione tradotta in russo di un documento originalmente redatto in inglese, sarà necessario innanzitutto effettuare la traduzione e la relativa asseverazione da inglese a italiano, quindi la traduzione e relativa asseverazione da italiano a russo.